Балансировочное оборудование специального назначения

Nel 1946, l’Ing. Luigi Buzzi progetta la prima macchina equilibratrice: una soluzione d’avanguardia, coperta da brevetto. Dal 1946 al 1949 dà impulso alla produzione di equilibratrici meccaniche a risonanza e, successivamente, stroboscopiche, con doti particolari di sensibilità e robustezza. Nel 1952 avvia la produzione di sistemi di equilibratura di ruote di veicoli e nel 1954 la costruzione di equilibratrici a sistema elettrodinamico wattmetrico, tuttora ritenuto tra i più affidabili.
Nel 1946, l’Ing. Luigi Buzzi progetta la prima macchina equilibratrice: una soluzione d’avanguardia, coperta da brevetto. Dal 1946 al 1949 dà impulso alla produzione di equilibratrici meccaniche a risonanza e, successivamente, stroboscopiche, con doti particolari di sensibilità e robustezza. Nel 1952 avvia la produzione di sistemi di equilibratura di ruote di veicoli e nel 1954 la costruzione di equilibratrici a sistema elettrodinamico wattmetrico, tuttora ritenuto tra i più affidabili.
Nel 1946, l’Ing. Luigi Buzzi progetta la prima macchina equilibratrice: una soluzione d’avanguardia, coperta da brevetto. Dal 1946 al 1949 dà impulso alla produzione di equilibratrici meccaniche a risonanza e, successivamente, stroboscopiche, con doti particolari di sensibilità e robustezza. Nel 1952 avvia la produzione di sistemi di equilibratura di ruote di veicoli e nel 1954 la costruzione di equilibratrici a sistema elettrodinamico wattmetrico, tuttora ritenuto tra i più affidabili.

Балансировочное оборудование специального назначения